Aperti

Dal Lun – Ven

8:30-12:30/15:30-19:30

 

Sabato

8:30-12:30

 

Chiama ora

010.38.27.88

Dall’igiene del sonno alla Polisonnografia, un percorso per il benessere notturno

Un sonno di qualità è una delle colonne portanti della salute e del benessere complessivo. La scienza del sonno ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, rivelando non solo l’importanza di una buona notte di riposo ma anche le diverse strategie che possono migliorare la qualità del sonno.

Il sonno non è solo un periodo di riposo ma un processo attivo e complesso che influisce su numerosi aspetti della nostra salute, dalla funzione cognitiva alla salute cardiovascolare. Un riposo notturno adeguato è essenziale per la rigenerazione fisica e mentale, permettendo al corpo e alla mente di ripristinare e rafforzare le loro funzioni.

Consigli Pratici per Migliorare la Qualità del Sonno

Migliorare l’igiene del sonno è il primo passo verso un riposo notturno di qualità. Ecco alcuni consigli:

  1. Rispettare i cicli del sonno: il sonno si svolge in cicli di circa 90 minuti, ognuno dei quali attraversa diverse fasi, da quelle leggere a quelle profonde, fino alla fase REM. È importante cercare di dormire in multipli di 90 minuti per evitare di svegliarsi durante le fasi più profonde del sonno, il che può lasciare una sensazione di stanchezza e spossatezza​​.
  2. Mantenere una regolarità: andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora aiuta a regolarizzare il tuo orologio biologico interno. Questo consente di mantenere una qualità del sonno più elevata e di evitare debiti di sonno​​.
  3. Ambiente adatto: la temperatura ideale della camera da letto dovrebbe essere tra i 18 e i 22 gradi Celsius. Inoltre, l’oscurità è fondamentale per stimolare la produzione di melatonina, l’ormone del sonno. È quindi consigliabile ridurre al minimo l’esposizione alla luce blu, emessa da dispositivi elettronici, almeno un’ora prima di andare a letto​​.
  4. Creare un ambiente confortevole: un letto comodo è essenziale per un buon riposo. Investire in un materasso di qualità e in cuscini adatti alle proprie esigenze può fare una grande differenza nella qualità del sonno. Se il rumore è un problema, si possono utilizzare dispositivi per il rumore bianco o tappi per le orecchie per creare un ambiente più tranquillo​​.
  5. Incorporare abitudini positive durante il giorno: l’esposizione alla luce naturale e l’attività fisica regolare sono fondamentali per mantenere un ritmo circadiano sano e promuovere un sonno migliore. Inoltre, è importante limitare i pisolini diurni prolungati a non più di 20 minuti per evitare di interferire con il sonno notturno​​.
  6. Attenzione all’alimentazione: evitare alcol e caffeina nelle ore serali può migliorare la qualità del sonno. Anche la scelta degli alimenti consumati nel tardo pomeriggio e alla sera può influenzare il sonno; è meglio evitare pasti pesanti o ricchi di grassi e spezie poco prima di coricarsi​

Ma per coloro che continuano a sperimentare difficoltà nel sonno nonostante l’adozione di buone pratiche igieniche, la polisonnografia offre una visione approfondita delle potenziali cause. Questo esame diagnostico complesso monitora diversi parametri fisiologici durante il sonno, come l’attività cerebrale, i movimenti oculari, la frequenza cardiaca e i modelli respiratori, fornendo dati cruciali per l’identificazione di disturbi del sonno come l’apnea notturna, la narcolessia e i disturbi del comportamento in fase REM.

Come funziona la Polisonnografia

La polisonnografia si svolge tipicamente in un centro specializzato durante il sonno notturno del paziente. La preparazione per l’esame è relativamente semplice, richiedendo al paziente di evitare alcolici e caffeina nel pomeriggio e nella sera precedenti l’esame. Durante la procedura, diversi sensori vengono applicati al corpo del paziente per monitorare i parametri fisiologici. Sebbene l’idea di sottoporsi a un esame durante il sonno possa sembrare intimidatoria, è importante ricordare che la polisonnografia è indolore e fornisce informazioni inestimabili per migliorare la qualità del riposo.

Ma è possibile anche iniziare con una versione meno complessa attraverso il nostro esame per il monitoraggio del sonno. Vieni in farmacia e chiedi il nostro aiuto per iniziare ad indagarne le cause e per tornare a dormire come vorresti.

Altri articoli simili